All’estero dopo la specializzazione

Avevo iniziato a studiare tedesco durante la specializzazione, e durante la mia formazione avevo anche trascorso dei brevi periodi in Germania. L’idea di trasferirmi per un lungo periodo all’estero però, sebbene attraente, non mi convinceva del tutto: chissà quanto tempo avrei perso per i passaggi burocratici!? Inoltre, anche con una discreta conoscenza del tedesco, inevitabilmente avrei “perso” del tempo per ambientarmi.

Ma la cosa che più mi preoccupava, era il modo in cui cercare un lavoro all’estero, selezionare le giuste offerte, senza compiere una miriade di viaggi per colloqui di lavoro, con conseguente aumento dei costi. Insomma, alla fine ho finito la mia specializzazione in Italia, e ho pure avuto il mio primo contratto (a tempo determinato), non lontano da casa. Dopo i primi 6 mesi però, mi sono trovato di nuovo alla ricerca di un nuovo impiego da specialista e ho scoperto così per caso su internet, VenturaCareer.

Durante il primo colloquio su Skype, ho spiegato a Noemi e Daniel quali erano i miei indirizzi professionali e le mie preferenze geografiche e non solo. Così, un paio di mesi dopo, mentre avevo già le valigie pronte per un paio di concorsi in Italia, sono stato contattato da Noemi per un possibile impiego. L’offerta di lavoro corrispondeva esattamente a quello che avevo chiesto durante il colloquio su Skype ed ho deciso di fare un piccolo periodo di prova, durante il quale abbiamo anche avviato le procedure per il riconoscimento dei miei titoli all’estero.

L’aiuto di VenturaCareer non è consistito soltanto nella consulenza per quanto riguarda la parte burocratica, ma anche nel supporto durante i primi incontri con i dirigenti medici ed amministrativi dell’Ospedale in cui poi ho preso servizio. Il colloquio infatti è un momento delicato, nel quale tuttavia è importante cercare di chiarire al meglio tutti i punti del futuro contratto e l’appropriatezza del profilo da occupare. Ripeto sempre che una parte importante dell’ottimo lavoro fatto da Noemi e Daniel, è stata la loro presenza durante il mio primo colloquio di lavoro in tedesco.

Insomma, il risultato? Sono in Austria da 6 mesi, in condizioni lavorative migliori di quelle finora conosciute in Italia (quantomeno al Sud), ed ogni giorno ho la possibilità di confrontare le mie conoscenze ed abilità di base con un ambiente nel quale probabilmente non sarei mai arrivato senza il lavoro di recruitment di Ventura Career.

Francesco (medico specialista)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...